Tag Archives: amicizia

Judo in Amicizia

Centro Nazionale Sportivo LIBERTAS organizza in collaborazione con KSDK PARMA “JUDO in Amicizia” 2017 COLORNO (PR) Palazzetto “E. Ferrari” Via G. Onesti, 2

MANIFESTAZIONE DI JUDO CON RANDORI ARBITRATO PER BAMBINI E RAGAZZI NATI NEL 06/07/08/09/10/11/12

Circolare Invito Judo in Amicizia Colorno 21gen2017

Modello JudoInAmicizia 21gen1

regolamento generale

6^ edizione di Judo in Amicizia 2016

20/11/2016
240 Piccolo judoka al PalaToniolo di Parma

Si è svolta oggi, sabato 19 Novembre, la 6^ edizione di Judo in Amicizia 2016organizzata dal KSDK in collaborazione con CNS Libertas e con il Patrocinio del Comune di Parma

La manifestazione, dedicata ai bambini delle fasce di età pre-agonistiche, è stata ospitata nel Palatoniolo della città ducale.

Oltre 240 bambini provenienti dai nostri corsi di Judo tenuti a Parma e provincia e dal resto della regione, si sono ritrovati sul tatami per sfidarsi, a seconda dell’esperienza, con prove di Shiai e randori a terra, sumo, tiro alla fune e percorso.

Foto

Presenti all’appello oltre ai corsi che si tengono in sede al KSDK, anche i bambini della Scuola S.Benedetto, Scuola Corazza e Scuola Corridoni e i bambini dei corsi che KSDK tiene in provincia in collaborazione con le realtà locali a Collecchio con Galaxy Volley, a Colorno con Pol. Lanzi, a Monticelli con Circolo Punto Blu, a S. Polo di Torrile, a Langhirano con Villa Bonelli, a Medesano e a Pontetaro con Leafness; nonchè gli amici di Sankaku Reggio, Geesink 2, Kodokan Cremona, Sinergy Lodi e Judo Casalasco.

Alle ore 14.30, dopo il saluto e la presentazione dell’attività da parte della nostra Insegnante Derna Palmisano, ha preso la parola il Presidente del KSDK Lucia Rubini, la quale ha ringraziato le società che hanno preso parte a questa manifestazione, concludendo con un augurio di buon divertimento a tutti i partecipanti.

Foto

Dopodiché si sono aperte le danze con gli incontri della prima fascia, riservata ai bambini 5/6/7/8 anni, mentre alle 16:30 è stato il turno della seconda, con i ragazzi di 9/10/11 anni.

Nel pomeriggio ci ha raggiunto anche l’Assessore allo Sport di Parma Giovanni Marani, il quale, dopo un breve intervento sulla grande importanza di queste manifestazioni sportive dedicate ai più piccoli, ha premiato i nostri piccoli atleti.

Foto

Alla fine dell’attività è stata consegnata ad ognuno la propria medaglia, ricordo della giornata e dell’impegno che ha messo sul tatami per confrontarsi con i compagni vecchi o nuovi che ognuno si è trovato di fronte.

Ringraziamo lo Staff e tutti i genitori che supportano i loro ragazzi offrendogli l’opportunità di mettersi alla prova e continuare a praticare questo sport bellissimo e pieno di valori educativi

Nell’attesa della prossima attività, la tradizionale Festa di Natale, potete guardare tutte le foto di questa edizione sulla nostra pagina Facebook.

Judo in Amicizia

“Judo in Amicizia” (pre-agonisti) – 22 ottobre – S.Polo di Torrile

modello-judoinamicizia

circolare-invito-judo-in-amicizia-s-polo-22ott2016

regolamento-generale

4°Judo in Amicizia 2016

8/5/2016
220 piccoli judoka a Colorno per l’ultima attività prima della consegna delle cinture

Ieri, Sabato 7 Gennaio, 220 piccoli judoka provenienti da Parma, Reggio Emilia e Fidenza hanno invaso il Palazzetto dello Sport di Colorno per il 4° Judo in Amicizia 2016, ultima attività prima della cerimonia di consegna delle cinture. L’appuntamento ha coinvolto, oltre agli allievi dei corsi interni della nostra Scuola, delle Scuole Adorni, Corazza, Micheli, Corridoni, Cocconi e Racagni, Sanvitale, S.Benedetto, dei corsi di San Polo di Torrile, Ponte Taro, Langhirano, Polisportiva Lanzi Colorno, Galaxy Judo Collecchio e Punto Blu Monticelli Terme, anche altri provenienti dal Kyu Shin Do Kai Fidenza, Sankaku Reggio e Judo Tempesta Cortemaggiore.

Il 4° appuntamento del 2016 è stato organizzato dal KSDK Parma in collaborazione con il Centro Nazionale Sportivo Libertas e con la Polisportiva Lanzi che ci ho ospitato nella sua struttura.

Foto

Dopo i saluti e i ringraziamenti di rito, Derna Palmisano ha lasciato subito spazio ai bambini, veri protagonisti della giornata. Il “via alle danze” è stato dato dai più piccoli, nati tra il 2011 e il 2008, che divisi nelle 5 aree si sono sfidati nella lotta a terra.

Foto

Consegnata la prima ondata di medaglie è toccato ai più grandi, nati tra 2005 e il 2007, salire sul tatami e animare il resto del pomeriggio con incontri di Randori a terra e Shiai.

Alla fine della giornata i sorrisi dei giovani judoka è stato come sempre l’indicatore più efficace e veritiero della riuscita dell’attività. Ringraziamo, infine, la Polisportiva Lanzi che ha ospitato noi ed il folto pubblico di parenti e amici presenti all’evento nel suo palazzetto.

3° Judo in Amicizia 2016

da http://www.ksdkparma.it/

Si è svolta, sabato 12 marzo, la 3^ edizione di Judo in Amicizia 2016, la serie di manifestazioni che KSDK, in collaborazione con CNS Libertas, dedica ai bambini delle fasce di età pre-agonistiche, questa volta ospitata nel Pala Toniolo di via Pelicelli, con il Patrocinio del Comune di Parma.  Oltre 220 bambini provenienti non solo dai nostri corsi di Parma e provincia, ma anche dal resto della regione, si sono ritrovati in materassina per sfidarsi a secondo dell’esperienza  nelle prove di shiai, randori in piedi e a terra e per i più piccoli sumo,  tiro alla fune e percorso di abilità.

Foto

Presenti all’appello oltre ai corsi che si tengono in sede al KSDK, anche i bambini delle scuole Adorni, Micheli, CorazzaCocconi, Racagni,Corridoni, Sanvitale, San Benedetto e Casa Famiglia; i bambini dei corsi che KSDK tiene in provincia in collaborazione con le realtà locali a Collecchio con Galaxy Volley, a Colorno con Pol. Lanzi, a Monticelli con Circolo Punto Blu, a S. Polo di Torrile, a Langhirano con Villa Bonelli e aPontetaro con Leafness; nonchè gli amici di KSDK Fidenza, Sankaku Reggio, Geesink 2 Spilamberto e Judo Tempesta Cortemaggiore.

Foto Foto

Alle ore 15, dopo il saluto a tutti i presenti della nostra responsabile Derna Palmisano, si sono aperte le danze con le attività della prima fascia, bambini 5/6/7/8 anni, mentre alle 16:30 è stato il turno della seconda, con i ragazzi 9/10/11 anni. Ospite d’onore che ha presenziato le premiazioni della seconda fascia è stato l’ Assesore allo Sport di Parma, Giovanni Marani, a cui vanno ancora i nostri ringraziamenti per il patrocinio ed il supporto dato all’evento.

Foto Foto

Infine due ulteriori ringraziamenti, uno a tutto lo staff KSDK, non solo ai veterani, ma anche ai più giovani che offrono il loro aiuto “improvvisandosi” (ma non troppo) tabellonisti, cronometristi, talvolta fotografi; ed il secondo a tutti i genitori che hanno rinunciato al solito “giro” del sabato per supportare ed offrire ai ragazzi di mettersi alla prova con i loro compagni di Judo, quello che il Prof. Jigoro Kano definì “il miglior impiego dell’energia”.

Altri articoli da KSDK:

24° Trofeo Internazionale Giano dell’Umbria

Cadet European Judo Cup Zagreb 2016

 

 

2° Judo in Amicizia 2016

da http://www.ksdkparma.it/

Sabato 20 gennaio, 226 piccoli judoka provenienti da tutta la regione hanno invaso Colorno per il 2° Judo in Amicizia 2016. L’appuntamento ha coinvolto, oltre gli allievi della nostra Scuola con i suoi corsi interni ed esterni della Scuola Adorni, Scuola Corazza, Scuola Micheli, Scuola Corridoni, Scuole Cocconi e Racagni, Scuola Sanvitale, Casa Famiglia, Medesano, San Polo di Torrile, S.Benedetto, Ponte Taro, Langhirano, Polisportiva Lanzi Colorno, Galaxy Judo Collecchio, Punto Blu Monticelli Terme, anche altri provenienti dal Kyu Shin Do Kai Fidenza, Geesink Modena, Geesink Due, A.S.D.Sankaku Reggio, A.S.D. Judo Casalasco e per la prima volta anche dei nuovi amici del Judo Tempesta Cortemaggiore.

Foto

La seconda edizione del 2016 è stata organizzata dal KSDK Parma in collaborazione con il Centro Nazionale Sportivo Libertas, con la Polisportiva Lanzi Colorno ed eccezionalmente con l’ASD Colorno Baseball che ringraziamo per l’ospitalità nella loro tensostruttura. La giornata è cominciata, infatti, con un “piccolo” imprevisto risolto grazie alla tempestiva gestione dell'”emergenza” delSindaco di Colorno Michela Cavana e alla grande disponibilità delPresidente dell’ASD Colorno Baseball Claudio Tortini che non ha esitato a prestarci la sua struttura permettendoci di portare avanti la nostra attività. Dopo i saluti e i ringraziamenti di rito ad opera di Derna Palmisano,Responsabile dell’Attività Giovanile del KSDK, la parola è passata al nostroPresidente Francesco Rasori, che ha salutato i presenti lasciando subito spazio ai bambini, veri protagonisti della giornata.

Foto

Il “via alle danze” è stato dato dai più piccoli che, divisi in due squadre, zampe e rane, si sono sfidati con il Sumo, il tiro alla fune ed il percorso. Contemporaneamente sulle altre 4 aree sono cominciati anche gli incontri di randori a terra dei ragazzi un pochino più esperti. Consegnata la prima ondata di medaglie è toccato poi ai più grandi, nati tra 2005 e il 2007, salire sul tatami e animare il resto del pomeriggio con incontri di randori a terra, randori in piedi e di shiai. Prima di dare il via anche alla loro attività, però, il Vicepresidente Lucia Rubini ha ricordato che parte del ricavato dalle iscrizioni è stato devoluto allo Star Judo Club Centro Maddaloni di Napoli da sempre impegnato nel aiutare i ragazzi di Scampia attraverso la pratica del Judo. Nonostante l’iniziale imprevisto lo Staff KSDK è riuscito a gestire molto bene la giornata e, come ha detto Derna ai ragazzi a fine serata, questo è stato possibile grazie al meccanismo ormai ben oliato che sta dietro l’organizzazione delle nostre attività. Ringraziamo di nuovo il Sindaco Cavana e il Presidente Tortini per la disponibilità ma non solo, un GRAZIE particolare va a tutti i genitori che si sono adattati alla situazione d'”emergenza” aiutandoci così a fare in modo che tutto si svolgesse nel migliore dei modi. Infine un giusto riconoscimento va anche allo Staff KSDK, a partire da Derna e Lucia fino ad arrivare alle nuove leve, passando per gli insegnanti dei corsi di Judo, che hanno saputo gestire con efficienza “marziale” la giornata senza perdere la concentrazione ma soprattutto il sorriso.

1° Judo in Amicizia 2016

31/1/2016
286 piccoli judoka animano il Palazzetto dello Sport di Collecchio

Ieri, Sabato 30 Gennaio, 286 piccoli judoka provenienti da tutta la regione hanno invaso il Palazzetto dello Sport di Collecchio per il 1° Judo in Amicizia 2016. L’appuntamento ha coinvolto, oltre gli allievi della nostra Scuola con i suoi corsi interni ed esterni della Scuola Adorni, Scuola Corazza, Scuola Micheli, Scuola Corridoni, Scuole Cocconi e Racagni, Scuola Sanvitale, Casa Famiglia, Medesano, San Polo di Torrile, S.Benedetto, Ponte Taro, Langhirano, Polisportiva Lanzi Colorno, Galaxy Judo Collecchio e Punto Blu Monticelli Terme, anche altri provenienti dal Kyu Shin Do Kai Fidenza, Geesink Modena, Geesink Due,  A.S.D.Sankaku Reggio e A.S.D. Judo Casalasco.

Il primo appuntamento 2016 è stato organizzato dal KSDK Parma in collaborazione con il Centro Nazionale Sportivo Libertas e del il Galaxy Judo Collecchio che ci ho ospitato nel suo bellissimo Palazzetto.

Dopo i saluti e i ringraziamenti di rito ad opera di Derna Palmisano, Responsabile dell’Attività Giovanile del KSDK, la parola è passata a Silvia Dondi, Assessore allo Sport del Comune di Collecchio, la quale ha salutato i presenti velocemente i presenti lasciando subito spazio ai bambini, veri protagonisti della giornata. Il “via alle danze” è stato dato dai più piccoli che, divisi nelle squadre dei bianchi e dei rossi, si sono sfidati con il Sumo, il tiro alla fune ed il percorso.

Contemporaneamente sulle 6 aree allestite nel parterre sono cominciati anche gli incontri di randori a terra dei ragazzi un pochino più esperti.

Consegnata la prima ondata di medaglie è toccato poi ai più grandi, nati tra 2005 e il 2007, salire sul tatami e animare il resto del pomeriggio con incontri di randori a terra, randori in piedi e di shiai.

Alla fine della giornata le facce divertite e sorridenti dei piccoli judoka con la loro medaglia al collo sono state l’innegabile conferma della riuscita di quest’attività. Ringraziamo l’amministrazione comunale per averci dato l’opportunità di ospitare questo evento nella loro bellissima struttura che ha permesso di accogliere oltre 280 bambini ed un foltissimo pubblico di parenti e amici.

3° Judo in Amicizia 2015

da: http://www.ksdkparma.it/

Sabato 24 Ottobre, 230 piccoli judoka provenienti da tutta la regione hanno invaso il Palazzetto dello Sport di S.Polo di Torrile per il 3° Judo in Amicizia 2015.

Foto

L’appuntamento di ieri è stato il primo dell’anno 2015/2016 ed ha visto coinvolti gli allievi del Kyu Shin Do Kai Parma con i suoi corsi interni ed esterni di San Polo di Torrile, S.Benedetto, Ponte Taro, Langhirano, Polisportiva Lanzi Colorno, Galaxy Judo Collecchio e Punto Blu Monticelli Terme inoltre, si sono uniti a noi anche i piccoli atleti del Kyu Shin Do Kai Fidenza, Geesink Modena, Sankaku Reggio, Judo Casalasco, Hidenobu Yano per una grande festa durata tutto il pomeriggio.

L’attività propedeutica è stata organizzata dal KSDK Parma in collaborazione con il Centro Nazionale Sportivo LIBERTAS e con il Patrocinio del Comune di S. Polo e Torrile. Durante la giornata si sono uniti a noi anche il Sindaco del Comune di San Polo e Torrile Alessandro Fadda e l’Assessore allo Sport Giorgio Faelliche hanno ribadito l’importanza dello Sport per i più piccoli affermando che manifestazioni come questa sono importantissime per stimolare e mantenere viva l’attività sportiva nei paesi.

Foto

A rappresentare la FIJLKAM, invece, era presente il Vice Presidente del Settore Judo della Regione Emilia Romagna, il M° Giuliano Gibertoni, anche lui molto contento di vedere così tante persone unite sotto il segno dello Sport e del Judo per i più piccoli.

Foto

Come sempre a dare “inizio alle danze” sono stati i più piccoli che divisi in due squadre, bianchi e rossi, si sono sfidati con il Sumo, il tiro alla fune ed il percorso.

Foto

Contemporaneamente sulle 6 aree allestite nel parterre sono cominciati anche gli incontri di randori a terra dei ragazzi un pochino più esperti.

Foto

Consegnata la prima ondata di medaglie è toccato poi ai più grandi, nati tra 2004 e il 2006, salire sul tatami e animare il resto del pomeriggio con incontri di randori a terra, randori in piedi e di shiai.

Alla fine della giornata sono state le facce soddisfatte e sorridenti dei piccoli judoka con la loro medaglia al collo a confermare la riuscita dell’attività. Ringraziamo l’amministrazione comunale per averci dato l’opportunità di ospitare questo evento nella loro bellissima struttura che ha permesso di accogliere 230 bambini ed un folto pubblico di parenti e amici. Infine, grazie anche ai genitori per la partecipazione e a tutto lo staff KSDK che con precisione ed efficienza ha organizzato l’evento.

Attività Bambini 24/10 KSDK PARMA

Centro Nazionale Sportivo LIBERTAS organizza in collaborazione con KSDK PARMA “JUDO in Amicizia” 2015 a SAN POLO DI TORRILE (PR) presso il Palazzetto Polivalente, Via Buozzi, una MANIFESTAZIONE DI JUDO CON RANDORI ARBITRATO PER BAMBINI E RAGAZZI NATI NEL 04/05/06/07/08/09/10/11 SABATO 24 OTTOBRE. Il termine ultimo per le iscrizioni è Giovedì 22.

Modello JudoInAmicizia
Regolamento generale
s.polo 24ottobre

2° Judo in Amicizia 2015

da http://www.ksdkparma.it/

Grande successo per il 2º Judo in Amicizia 2015 svoltosi ieri, sabato 18 Aprile, a Langhirano. L’attività organizzata dal KSDK Parma in collaborazione con il Centro Nazionale Sportivo LIBERTAS e Pol. Villa Bonelli ha raccolto 300 bambini nel Palazzetto del Centro Sportivo S. Pertini, dove, per l’occasione, sono stati allestiti 7 tatami. Alla manifestazione hanno partecipato non solo bambini dei corsi interni del Kyu Shin Do Kai Parma, quelli dei corsi esterni delle Scuole Corazza, San Benedetto, Adorni, Micheli, Casa Famiglia, quelli di San Polo di Torrile, della Polisportiva Lanzi Colorno, del Galaxy Judo Collecchio e del Punto Blu Monticelli Terme e di Langhirano ma anche bambini di diverse altre società come Kyu Shin Do Kai Fidenza, Geesink Modena, Geesink 2, Sankaku Reggio Emilia e ASD Judo Casalasco.

Foto

Le attività sono cominciate alle 15:00 con i più piccoli, 2009-2010, che, divisi in squadra dei bianchi e dei rossi, si sono cimentati nel percorso, nel tiro alla fune e nel sumo. In contemporanea sugli altri 6 tatami quelli un pochino più grandi ed esperti, 2007-2008-2009, invece, si sono sfidati colpi di randori a terra. Alle 17.00 infine sono saliti sulla materassina i 2004-2005-2006 che si sono dati battaglia con prove di randori a terra e di shiai.

Foto

Un’altra grande giornata dunque per il KSDK, che con questa manifestazione conclude le attività rivolte agli allievi più giovani, e per tutti i piccoli partecipati che sono tornati a casa con il sorriso e una scintillante medaglia al collo. Un grazie va all’efficientissima squadra d’insegnanti e dirigenti, che hanno saputo gestire e coordinare al meglio l’attività, ai genitori e a tutte le altre società che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione.

Classifica:
CLASS SOCIETA