Progetto Sette Regioni

Scoprite dove viene svolto il progetto More »

Manifestazioni e Gare

Tutte le gare e le manifestazioni Libertas le troverai qui. More »

RISULTATI

Tutti i risultati delle Società Libertas More »

FOTO

Ecco tutte le foto che ci avete inviato More »

More than Sport

JUDO non vuol dire solo Agonismo More »

CONTATTI

Vuoi darci suggerimenti cerchi delle informazioni guarda qui. More »

CALENDARI ATTIVITA LIBERTAS

Scopri le date di tutti gli eventi Libertas More »

 

Category Archives: Pordenone

24° Trofeo Nazionale Libertas Porcia

Ha registrato il pienone di iscritti e di pubblico il 24° Trofeo Nazionale Libertas di Judo “Città di Porcia”, che nel fine settimana di sabato 10 e domenica 11 novembre ha riempito completamente il PalaCornacchia. Nei due giorni di gara sono infatti saliti sui tatami quasi 450 judoka, fra agonisti e non, provenienti da tutta Italia e dalla Slovenia. Un ottimo battesimo del fuoco per Orietta Puppin, neo-presidentessa del Judo Libertas Porcia, organizzatore dell’evento con il patrocinio della Regione FVG e del Comune di Porcia.

Alle premiazioni nelle due giornate erano presenti l’assessore allo sport del comune di Porcia, Martina Zanetti, il consigliere nazionale Libertas Edoardo Muzzin, la presidentessa della Libertas Porcia, responsabile di collegamento con la scuole Mara Introvigne, ed una buona rappresentanza di campionesse.

C’erano quindi la campionessa mondiale tutta nostrana Aida Guemati, del Tenri Judo Conegliano; la sei volte campionessa nazionale polacca, con altrettante medaglie in coppa del mondo Giorgina Zanette, che ha accompagnato la figlia del Judo Montereale; e la slovena Petra Nareks, titolare di oltre 30 medaglie in coppa del mondo, a sostegno della squadra Sankaku Celje. «Complimenti per l’ottima organizzazione. Sono molto felice di essere qui oggi», sono state le sue parole al consigliere nazionale Libertas Edoardo Muzzin, anche tecnico sia alla Polisportiva Villanova che al Judo Libertas Porcia.

Ed è stata proprio la Sankaku Celje ad aggiudicarsi il primo posto fra le società. Con ben 169 punti ha quasi doppiato quelli dello Sport Team Judo Udine Libertas, che con 99 ha conquistato la piazza d’onore. Poco distante, con 95 punti, è invece arrivata terza la Polisportiva Villanova.

Fra gli agonisti, nonostante la grande concorrenza, tutti sul podio i ragazzi del Palazen. La Polisportiva Villanova, si aggiudica infatti una medaglia d’oro e tre di bronzo.

La categoria Cadetti fino a 73 kg è infatti quasi completamente appannaggio dei pordenonesi, con Vincenzo Castoro al primo posto, Andre Bettin e Nicola Castoro al terzo. La medaglia d’argento è andata invece a Pierfederico Consiglio, del vicino Judo Club San Vito Libertas.

Nell’affollata categoria Esordienti A fino a 45 kg, si distingue infine Azeez Shaid, che sale sul terzo gradino del podio.

Vera e propria pioggia di medaglie sui preagonisti della Polisportiva Villanova, che ha giocato in un’unica squadra con il Judo Libertas Porcia e Crescere sul Tatami, schierando anche i minijudoka con pochi mesi di allenamento sulle “spalle”.

Fra i più piccoli delle annate 2011 e 2012 sono 24 le medaglie conquistate dai sodalizi.

Al primo posto sono andati, Matteo Salvalaio, Matttia Bertossi, Riccardo De Giusti, Marco Nadalet, Gherardo Passon, Rebecca Tombolan. Al secondo, Luca De Giusti, Marco Sist, Luna Fratta, Antonio Valenti, Matteo Camarotto, Gabriel De Michieli, Maria Rosca, Beatrice Furlan. Al terzo posto, Leonardo Bottan, Maria Riccardo Cecchin, Lorenzo Cascino, Alessandro Pigatto, Francesco Matiz, Davide Dragonetti, Leonardo Cescutti, Maia Fratta, Leonardo Coiocaro, Bianca Lorenzi.

Nella fascia successiva, 2009-2010, salgono sul podio 22 giovani del Palazen.

Medaglia d’oro per Tommaso Petruccelli, Ramat Azeez, Siria Girolin, Asia Salmistraro, Mihai Bobaru, Kevin Murolo e Mirko Bone. D’argento per Rosario Lo Presti, Alexamdru Zamfir, Raffaele Cocco, Giada Casetta, Marika Lo Presti, Rachele Cafueri e Francisco Junior Scarsella. Di bronzo invece Leonardo Vitali, Michele Zanette, Alessio Piotr Padovan, Luca Salmistraro, Matteo Rumiatto, Elena Olariu, Lalaam Israe e Federico Sist.

I preagonisti più grandicelli nati fra il 2007 e il 2008 portano in totale altre 10 medaglie.

Primo posto per Imane Karchbouk, Tommaso Della Toffola e Andrea Zandonà. Alessia Pigato, Davide Prevarin, Daniel Guerra, Lorenzo Lenarduzzi, Mattia Moro e Francesco Piva sono secondi. Al terzo Andrea Salamon.

Classifiche 2007/08

Classifiche 2009/10

Classifiche 2011/12

Classifica AGONISTI

Classifica SOCIETA’

 

Tutto pronto a Porcia per il Trofeo Nazionale di Judo Libertas

Sport e solidarietà vanno spesso a braccetto, infatti il tradizionale appuntamento judoistico è abbinato al 4° Le Arti Marziali incontrano l’AVIS, premio assegnato alla società che ha realizzato il maggior punteggio complessivo dei preagonisti ai Trofei Nazionali Libertas.

L’AVIS sarà presente con un banchetto per sensibilizzare tutti sull’importanza di donare il sangue, perché come recita il motto della convenzione con la Libertas “Un atleta sano è un donatore sano”.

Le preiscrizioni alla manifestazione, saranno aperte fino a martedì 6 novembre. Sono attesi circa 400 giovani judoka, fra cui anche una squadra francese, una slovena ed un’altra austriaca, nonché le rappresentative regionali Libertas di tutta Italia, oltre ovviamente ai singoli club.

Non solo gli iscritti ad associazioni affiliate alla Libertas possono partecipare, ma anche tutti i tesserati Fijlkam.

La prima giornata sarà dedicata ai preagonisti, Bambini, Fanciulli e Ragazzi nati dal 2007 al 2012; la seconda sarà invece per gli agonisti, Esordienti A e B e Cadetti, cioè dalla classe 2001 alla 2006.

L’organizzazione si avvale del software di rilevazione dei risultati delle gare, sviluppato dai ragazzi della Polisportiva Villanova Gabriele Casagrande e Matteo Del Pioluogo, che permette di ottenere le classifiche in tempo reale, riducendo al minimo il rischio d’errore e annullando completamente i tempi morti per l’attesa dei risultati.

24° Trofeo Nazionale Libertas CITTA’ di PORCIA

REGOLAMENTO: 24 Trofeo Citta’ di Porcia

MODULO ISCRIZIONI: modulo iscrizione porcia

Giornata Mondiale del Judo. La grande festa al Palazen e incontro con l’autore Turrini

In occasione della Giornata Mondiale del Judo, mercoledì 31 ottobre la Polisportiva Villanova Libertas, in collaborazione con il Centro Provinciale Libertas di Pordenone e l’Associazione Culturale Yume, organizza una grande festa in onore del fondatore Jigoro Kano, cui sono invitate tutte le associazioni Libertas del territorio.

Il miglior modo per rendere omaggio a tale figura non può che essere sui tatami del Palazen in via Pirandello 35 a Pordenone.

Alle ore 17.00 si incontreranno le categorie Bambini, Ragazzi e Fanciulli, con i loro genitori; mentre dalle 19.00 prenderanno il testimone le classi Esordienti Cadetti, Junior e Senior.

Alle 20.45 ci si sposta invece presso la Libreria Quo Vadis, in via Brusafiera 16 a Pordenone, per la presentazione del libro “Storia dell’uomo che cambiò il Giappone”.

L’iniziativa ha innanzitutto lo scopo di riunire gli atleti per un allenamento congiunto, ma anche quello di incontrare il dott. Filippo Turrini, autore del volume.

Aperte le iscrizioni per il Trofeo Nazionale Libertas “24° Trofeo Città di Porcia”

Il Centro Sportivo Nazionale Libertas, in collaborazione con Judo Libertas Porcia e con il patrocinio del Comune di Porcia, organizza il Trofeo Nazionale Libertas di Judo “24° Trofeo Città di Porcia – 4° “Le Arti Marziali incontrsno l’AVIS”.

Il Trofeo avrà luogo il 10/11 novembre 2018 presso la Palestra delle Scuole Media di Porcia, bia de Pellegrini n° 6

La manifestazione di judo individuale si rivolge alle classi giovanili Esordienti A – Esordienti B – Cadetti e per le classi preagonisti.

Gli atleti possono essere iscritti come Club o rappresentativa. Come da convenzione la partecipazione è aperta anche ai tesserati Fijlkam.

L’evento sarà impreziosito dalla partecipazione di team stranieri: una squadra francese, una squadra slovena, una squadra austriaca

Termine preiscrizioni: 6 NOVEMBRE.

PROGRAMMA E REGOLAMENTO

SportAperto, Porcia e Villanova alla scoperta delle Dolomiti Friulane

Replica il successo dello scorso anno il progetto SportAperto promosso dal Centro Nazionale Sportivo Libertas e organizzato dal Judo Libertas Porcia in collaborazione con la Polisportiva Villanova nel cuore del Parco delle Dolomiti Friulane da venerdì 7 a domenica 9 settembre.

Il progetto nasce dall’idea che lo sport è ambiente. L’iniziativa promuove l’attività sportiva nei parchi naturali del territorio, per coniugare movimento e conoscenza del territorio.

Così, il Palazen si è trasferito per tre giorni allo chalet di Andreis, dove una ventina di ragazzi e tecnici hanno ripreso le attività dopo la pausa estiva.

Ogni gita è stata una buona occasione per fare sport all’aria aperta. La spedizione alla scoperta di Barcis si è stata una camminata di 10 km lungo le sponde del lago; nuoto e tuffi sono invece stati il leitmotif della visita al fiume. Non poteva mancare un allenamento di 7 ore di judo, sul tatami allestito appositamente per l’occasione. Le serate sono invece state il momento della socializzazione.

Domenica chiusura in bellezza con la festa insieme ai genitori. Una cinquantina di persone hanno così passato una giornata all’aria aperta nella splendida cornice del Parco delle Dolomiti Friulane.

12° Campionato Provinciale Libertas: Assegnati 16 titoli

Con la terza tappa di domenica 20 maggio al Palazen, si è concluso il 12° Campionato Provinciale Libertas di Judo, che ha assegnato 16 titoli fra i di 300 preagonisti partecipanti nati dal 2012 al 2007.

Simbolico il luogo in cui si è consumata l’ultima prova del circuito dedicato alla memoria di Don Romano Zovatto, lo storico parroco di Villanova che tanto teneva ai bambini e senza il quale probabilmente la Polisportiva Villanova stessa, organizzatrice dell’evento, non sarebbe mai nata.

Per la classe 2007, che l’anno prossimo entreranno di diritto a far parte degli agonisti, si sono aggiudicati il titolo Laura Covre, Imane Kharbouch e Riccardo Salvador.

Mihai Bobaru, Giorgia Biasutti e Leonardo Mazzega sono invece i campioni provinciali dell’anno 2008.

Mirco Bone, Cristian Donadel e Marco Pignat sono i primi classificati fra i nati nel 2009.

Andrea Filippi, Natalino Ferri e Lisa Riccio quelli dell’annata 2010.

Infine, i giovanissimi Antonio Valenti, Simone Pujatti, Rebecca Tombolan e Giulio Regazzo quelli di classe 2011.

Oltre ai padroni di casa della Polisportiva Villanovadel Judo Libertas Porcia e di Crescere sul Tatami che insieme nell’ultima tappa hanno conquistato 11 ori, 15 argenti e 15 bronzi, diverse le società Libertas in gara.

Il Judo Libertas Cordenons ha guadagnato domenica un primo posto, due secondi e 9 terzi posti.

3 ori, 2 argenti e 1 bronzo sono invece il bottino della Polisportiva Montereale al Palazen.

Mentre per il Judo Club San Vito ci sono state 7 medaglie d’oro, 5 d’argento e 10 di bronzo.

Infine, la Polisportiva Tamai Judo Libertas ha portato a casa 18 ori, 7 quelle argenti e 6 bronzi.

Campionato Provinciale Libertas Pordenone

Domenica 20 maggio 2018 presso il Palazen di Pordenone si è svolta la 3°tappa, se non che la Finale del Campionato Provinciale Libertas 2018, con l’assegnazione del Titolo di Campione Provinciale Libertas 2018.

CLASSIFICHE FINALE

GENERALE

Campionato Provinciale Libertas: Domenica l’ultima prova al Palazen

L’attesa dei mini-judoka del pordenonese sta per terminare. Domenica 20 maggio ci sarà infatti la prova finale del 12° Campionato Provinciale Libertas di Judo – Memorial Romano Zovatto, organizzata al Palazen di Pordenone dalla Polisportiva Villanova Libertas.

La manifestazione, che fin ora ha coinvolto oltre 300 preagonisti, ha premiato solo i più giovani, nati fino al 2011, mentre i più grandicelli, nati dal 2010 al 2007, dovranno attendere i risultati quest’ultima prova.

Sarà quindi il responso dei tatami di via Pirandello ad incoronare i campioni provinciali Libertas, che riceveranno la maglietta del centro provinciale e il diploma, riservati avrà vinto tutte le tappe.

L’iscrizione anche a quest’ultima fase è completamente gratuita; ma le preiscrizioni dovranno essere effettuate esclusivamente sul portale sportplanner.it nella sezione CALENDARIO entro giovedì 17 maggio.

PROGRAMMA

Saranno i nati fra il 2007 e il 2008 ad aprire le danze. L’accredito per i preagonisi di fascia C sarà dalle ore 9.00 alle ore 9.15. Per loro è prevista una gara di tachi waza, letteralmente tecniche in piedi.

Poi sarà la volta dei più piccoli delle fasce A1 e A2 (nati dal 2011 al 2012) che dovranno fare l’accredito fra le 11.00 e le 11.15, per poi cimentarsi nel ne waza, la lotta a terra.

Dalle 12.30 alle 12.45 saranno invece i nati nel 2009 a fare l’accredito per le gare di tachi waza.

Chiuderanno la giornata i nati nel 2010, con l’accredito fra le 14.30 e le 14.45. Anche loro saranno alle prese con la gara di ne waza.

24° Campionato Nazionale Libertas: Oltre 600 judoka a contendersi il titolo

Un crogiuolo di lingue ed aleti erano presenti sabato 5 e domenica 6 maggio al Palazzetto dello Sport di Pordenone, dove sono accorsi oltre 600 judoka di tutta Italia per partecipare al 24° Campionato Nazionale Libertas di Judo, organizzato dal Judo Libertas Porcia, su mandato del Centro Nazionale Libertas, con l’immancabile appoggio della Polisportiva Villanova, il patrocinio dell’UTI del Noncello e dei comuni di Pordenone e di Porcia.

Un successo che con oltre 700 presenze/gara ha visto un’affluenza triplicata rispetto all’edizione dello scorso anno tenutasi in Liguria, grazie all’impegno del consigliere nazionale Libertas Edoardo Muzzin, agli ottimi rapporti della società organizzatrice con il resto di Italia e, non per ultima, alla sempre apprezzatissima organizzazione.

Grande merito va riconosciuto anche alle associazioni e agli enti del territorio che si sono prodigati affinché tutto andasse per il meglio. Innanzitutto, alla Pro Porcia e all’Associazione Asso di Picche, che hanno proposto un tuffo nel passato con la visita guidata al borgo medievale di Porcia, all’accampamento militare con tanto di rievocatori storici del periodo napoleonico e l’apprezzatissima cena nella spettacolare cornice della villa seicentesca Correr Dolfin.

Le cooperative Baobab e Nuovi Vicini hanno collaborato con una nutrita squadra di aiutanti, che ha reso notevolmente più agevole l’allestimento e il disallestimiento del palazzetto per i volontari del Judo Libertas Porcia e della Polisportiva Villanova.

Bravissimi anche i ragazzi dell’indirizzo Turismo dell’Istituto Flora, che hanno gestito le premiazioni in perfetta armonia ed autonomia, in qualità di hostess e steward.

Altissimo anche il livello agonistico della manifestazione, che ha annoverato nomi importanti a livello nazionale e internazionale. Da citare, solo alcuni fra i locali, la campionessa mondiale Master Aida Guemati (Tenri Judo Club Conegliano), le azzurrine Betty Vuk (Judo Club Tolmezzo) e Asya Tavano insieme al compagno di squadra Michele Comuzzi (Sport Team Judo Udine), entrambi di bronzo agli ultimi Campionati Italiani Cadetti.

Le società, che rappresentavano tutto lo stivale, dalla Sicilia al Trentino alto Adige, dalla Liguria al Friuli Venezia-Giulia, hanno dato vita ad una lotta senza quartiere. È stato però il Judo Kiai di Portogruaro, che si è aggiudicato la Supercoppa offerta dall’Avis Nazionale e il buono di 100,00€ messo in palio dalla ditta Deca Group di Maurizio Decandussio. I veneti hanno infatti totalizzato il maggior punteggio fra le classifiche agonisti e preagonisti e si sono lasciati alle spalle i padroni di casa della Polisportiva Villanova.

La classifica agonisti è andata invece al Kyu Shin Do Kai Parma. Vittorio Veneto è arrivato secondo, mentre il Judo Club Conegliano terzo. I migliori della regione sono stati lo Sport Team Judo Udine, al 5° posto e la Polisportiva Villanova, che è riuscita ad assestarsi al sestso posto, nonostante gareggiasse a ranghi ridotti.

Le società locali hanno fatto la parte del leone per le categorie preagoniste, dove gli “Implacabili Rossi” di Tamai hanno dominato la classifica staccando nettamente il Judo Kiai Portogruaro in piazza d’onore, tallonato a sua volta dallo Skorpion Club Libertas Pordenone. A seguire Villanova e Porcia, rispettivamente in quarta e quinta piazza.

Molte le autorità che si sono avvicendate per le premiazioni e che hanno presenziato alle cerimonie di apertura di sabato e di domenica. Hanno onorato la manifestazione del presidente Fabio Maman entrambi gli assessori allo sport dei comuni di Pordenone e Porcia, Walter De Bortoli e Martina Zanetti, il sindaco di Porcia, nonché presidente dell’UTI di Vallenoncello, Giuseppe Gaiarin, il presidente della Libertas Servizi FVG Lorenzo Cella, il presidente della Libertas FVG Bernardino Ceccarelli e il consigliere nazionale Libertas Edoardo Muzzin e la consigliera provinciale Libertas Franca Bolognin e il presidente provinciale Libertas Ivo Neri.

Clas.Agonisticha

1Class.SocietàAgonisti

Si ricorda e precisa che le categorie con soli 2 partecipanti il punteggio ai fini della classifica di società è dimezzato, mentre le medaglie d’oro per le categorie con un solo partecipante portano alla società il solo punto di presenza (uno)

CLASS_PREAGO_CNL2018