Progetto Sette Regioni

Scoprite dove viene svolto il progetto More »

Manifestazioni e Gare

Tutte le gare e le manifestazioni Libertas le troverai qui. More »

RISULTATI

Tutti i risultati delle Società Libertas More »

FOTO

Ecco tutte le foto che ci avete inviato More »

More than Sport

JUDO non vuol dire solo Agonismo More »

CONTATTI

Vuoi darci suggerimenti cerchi delle informazioni guarda qui. More »

CALENDARI ATTIVITA LIBERTAS

Scopri le date di tutti gli eventi Libertas More »

 

BENVENUTI

Benvenuti nel sito judo.libertasnazionale.it Lo scopo di questo sito è quello di mettere in evidenza e a conoscenza di tutti, le attività che vengono svolte grazie all’ente di promozione LIBERTAS in modo particolare le attività del JUDO. Chiunque organizzi una gara un evento un circuito riconosciuto dalla Libertas e vuole condividere risultati, foto e statistiche basta scrivere a: judo.libertasnazionale@gmail.com e nel più breve tempo possibile verrà inserito l’articolo riguardante l’attività. Ricordate di specificare data, sede di gara, società organizzatrice, partecipanti, classifiche, foto e chiaramente il vostro articolo. Per qualsiasi informazione potete anche rivolgervi al Consigliere Nazionale - Coordinatore Nazionale del Judo Libertas per il Nord Edoardo Muzzin a muzzin.edoardo@gmail.com Cordiali Saluti Centro Nazionale Sportivo Libertas

CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS

Importanti aggiornamenti per il Campionati Nazionali Libertas si svolgeranno l’ 8 ed il 9 Ottobre a Noale(VE).

Ecco a voi il REGOLAMENTO DEFINITIVO: 22 Campionato Nazionale Libertas 2016 Noale

Ulteriori informazioni a: presidente@libertasveneto.org

 

22° CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS

Manca davvero poco al 22° Campionato Nazionale Libertas che quest’anno si terrà a Noale presso la PALESTRA AZZURI D’ITALIA 82 – VIA DE POL 7 NOALE (VE) l’ 8 e 9 Ottobre.

Le preiscrizioni sono da svolgere presso il portale SPORTPLANNER inserendo tutti i dati richiesti entro e non oltre l’30 settembre, in GUIDE è spiegato tutto il procedimento.

Il regolamento: 22-cnl

Collaborazione Libertas – ANMB

Il Centro Nazionale Sportivo Libertas ha avviato un rapporto di collaborazione con la ANMB (Associazione Nazionale Maestri di Ballo). Per l’anno 2016 la sopracitata collaborazione è in via di sperimentazione nella Regione Veneto.

L’ANMB è riconosciuta dal Ministero dell’Interno quale Ente Morale ed opera su tutto il territorio nazionale dal 1945. E’ un ente professionale di categoria.

La Libertas e la ANMB intendono promuovere percorsi didattici e formativi all’interno delle associazioni sportive dilettantistiche. Inoltre saranno attivate forme di cooperazione al fine di organizzare congiuntamente eventi di sport e di avviamento alle carie espressioni della danza. Inoltre la ANMB pianificherà con la Libertas corsi di formazione per tecnici di ballo e danza.

La Libertas si impegna ad estendere alla ANMB tutti i servizi relativi al tesseramento ed alle affiliazioni in convenzione.

Chi fosse interessato all’adesione può rivolgersi al Maestro Stefano Meneghetti (email: s.meneghetti@libertasveneto.org; tel: 3283542785).

News Società

Kuroki Tarcento:
Bardus primo a Villasimius

Judo Club Tolmezzo:
Novità!!! Ginnastica Posturale
Festa della Mela 2016

Skorpion Pordenone:
Locali rinnovati e buffet all’Open Day dello Skorpion
Lo Skorpion Club nell’Olimpo delle Società

Polisportiva Villanova:
Alla Polisportiva Villanova si respira aria di Olimpiadi

Vittorio Veneto:
Giorgia Stangherlin è terza a Malaga nella finale del Campionato Europeo di Judo
In Sardegna la Regione Veneto vince il Trofeo Nazionale CONI

KSDK Parma:
Il video dell’Open Day al Parma Retail – WHITE vs BLUE

Un fine settimana Mondiale per il Kiai Atena

Nei giorni 1 -2 ottobre gli atleti Marco Dotta e Marco Durigon del Judo Kiai Atena parteciperanno a Malta al CAMPIONATO MONDIALE DI JUDO KATA con la nazionale Italiana composta dalle migliori  7 coppie Italiane che gareggeranno nei cinque Kata da gara .

Sarà la 21° volta che i nostri atleti vestiranno la maglia azzurra dopo la meritata convocazione per la vittoria al 1° posto assoluto al Gran Prix D’Italia 2016 un campionato lungo e difficile.

Ai prossimi mondiali parteciperanno le coppie più forti al mondo nei cinque Kata senza nessuna suddivisione di età,  sesso e grado di cintura dove fino ad ora i Giapponesi , maestri per eccellenza in questa disciplina non hanno mai perso un Kata !.

La tensione sarà alta quando i nostri atleti saliranno sul tatami di MALTA  ad eseguire il Kata dove ci sarà una commissione composta da 5 arbitri di altrettanti continenti e decine e decine di altri giudici compreso la commissione ufficiale Giapponese del Kodokan di Tokyo.

Nel Kata non si combatte contro un altro uomo ma contro te stesso le tue paure, la tua mente, la tua concentrazione, mentre si esegue il Kata non ci dovrà essere nessun pensiero !,  solo la mente vuota può dare quello stato di semi incoscienza dove i due atleti sono in simbiosi , nel kata che eseguiranno i nostri due atleti,  il Kodokan Goshin Jitsu (kata della difesa personale mopderna ) sarà un combattimento finto a mani nude ed armi: coltello, pistola , bastone dove i più piccoli dettagli faranno la differenza e i punti solo due o tre fanno la differenza con le altre coppie di alto livello internazionale !!! . Ma il Kata in questo caso è valutato con criteri sportivi cinque punteggi dei giudici a cui và tolto il punteggio per ogni tecnica più basso e il più alto e poi si fa la somma.

I nostri atleti hanno avuto in questi anni di lavoro un miglioramento esponenziale ma ancora , forse non sono riusciti a convincere i giudici per questo assieme al proprio tecnico il Maestro docente Federale di Kata ; Maurizio Scacco di Azzano Decimo uno dei massimi esperti di Kata Italiani , che segue gli atleti da diversi anni,  si stà lavorando ad ogni minimo dettaglio per arrivare a quella simbiosi e perfezione che fà la differenza.

D’altra parte oramai gli atleti dopo quasi 10 anni di lavoro gli atleti hanno maturato quell’esperienza necessaria per arrivare questa volta molto preparati e per la coppia sarà il 5° mondiale dopo Budapest , Francoforte, Pordenone e quello memorabile di Malaga in Spagna nel 2014 con 6° posto amaro dopo aver rotto l’arma ,poi  l’argento agli proprio Malta nelgi Europei e vari 4° e 5° posti ai Campionati Europei.

Individualmente per il maestro Marco Dotta, cintura bianco – rossa  6º dan, del Kiai Atena di Portogruaro si aggiunge l’esperienza nelle gare di combattimento , ricordiamo che nel 2005 vinse il titolo Europeo Master di combattimento a Londra, la medaglia di Bronzo agli Europei nel 2010 e che ancor prima partecipò ai mondiali della Word Master a Vienna vincendo il 2° posto e a Tokyo sempre ai Word Master conquistò il 5° posto a squadre.

Obbiettivi degli atleti, e soprattutto dello sponsor Atena che aiuta questa società ad ambire a risultati internazionali, è puntare ad arrivare alla finale tra le prime sei coppie al mondo.

Nazioni come Giappone, Belgio , Spagna e Francia eccellono nella specialità dei Kata, che potrebbe addirittura in futuro diventare disciplina olimpica per i combattimenti. Tutto può succedere, riporta il Maestro MARCO DOTTA.

Corso difesa Personale aperto a tutti

Iniziera il giorno 05 OTTOBRE 2016 il 11°Corso Base di Difesa Personale aperto a tutti ma soppratutto alle donne organizzato dall’Associazione Sportiva Dilettantistica JUDO KIAI di Portogruaro e patrocinato dal COMUNE DI PORTOGRUARO  , un corso consolidato e oramai giunto al 11° anno di attività che negli anni scorsi che ha avuto un enorme successo anche per l’esigenza comprovata dal costante aumento delle azioni a danno delle donne di ogni età .

Il corso si terrà nella stessa sede dell’associazione sita al 1° piano del palazzetto dello sport di via Lovisa di Portogruaro.

La società riprone la formula che in questi anni ha avuto un gran successo di partecipazioni comprendente un ciclo di 16 lezioni;  la prima parte di 8 lezioni completamente gratuite,  tenuto dai Maestri della società di lunga esperienza come il M° Marco Dotta (judo c.nera 6°dan-Ju Jistu-Mga metodo globale autodifesa) ,il M° Grosso Giovanni  c.nera 5°dan Karate , Marco Durigon cintura nera 4°dan judo-Jujitsu-Mga , Gentile Giuseppe allenatore cintura nera di Judo che si avvarranno anche della collaborazione di alcune cinture nere della società Judo Kiai,  il corso sarà completato da alcuni interventi tra cui quella di un agente di polizia per quanto riguarda le leggi vigenti.

Il corso di difesa personale prevede lezioni dai concetti semplici e tecniche efficaci alla portata di qualunque persona basate sul  metodo M.G.A. che rappresenta l’unico metodo d’autodifesa nell’ampio panorama del settore, ufficialmente riconosciuto dalla F.I.J.L.K.A.M. ( Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali ), la quale si sta occupando della difesa personale anche in ambito europeo. Questa disciplina si propone come scopo principale quello di formare dei soggetti consci delle proprie potenzialità e dei propri limiti, in grado di fronteggiare e gestire situazioni di pericolo senza l’uso di violenza ingiustificata.

Le otto lezioni gratuite sono dedicate a conoscere e prevenire situazioni di pericolo con l’acquisizione di maggiore fiducia in se stesse. Il corso si articola in due fasi, la prima dedicata alla preparazione fisica per il miglioramento delle capacità motorie delle partecipanti e il potenziamento della forza, della resistenza e  della velocità. Una seconda fase prevede l’insegnamento di tecniche di difesa e capacità di controllo dell’aggressore.

Particolarità del corso multidisciplinare Portogruarese e’ che si è voluto unire le esperienze tecniche e didattiche dei maestri esperti delle tre discipline principe della difesa personale quali il Judo , il Karate e il Ju Jitsu tra cui dei campioni ed atleti della nazionale Italiana della disciplina del Kodokan Goshin Jitsu  (il kata della difesa personale Moderna ) come Marco Dotta e Marco Durigon atleti azzurri che prossimamente  andranno mondiali di Kata a Malta.

Eventuali interessati possono contattare la società Judo kiai al tel. 340 7682670 o alla mail judokiai@hotmail.com

volantino-difesa-personale-2016 volantino-mga-difesa

Aperte le iscrizioni al seminario – La preparazione e la gestione nutrizionale degli eventi competitivi

Nell’ambito della settimana dedicata ai festeggiamenti per i suoi “cinquanta anni”, la Scuola dello Sport organizza un seminario dedicato alla gestione nutrizionale degli eventi competitivi.

Negli ultimi 10 anni si è assistito ad un aumento progressivo del numero di pubblicazioni e ricerche riguardanti la nutrizione applicata allo sport. Questo dato conferma l’importanza di un’alimentazione adeguata al fine di garantire la salute dell’atleta, oltre che l’ottimizzazione della performance, e dimostra come la nutrizione sportiva, ad oggi, rappresenti un’area scientifica dinamica ed in continua evoluzione.

Le esigenze nutrizionali dello sportivo seguono dinamiche complesse relative alla pianificazione dell’allenamento, quindi a seconda del tipo di sforzo e dei carichi previsti dalla programmazione, è necessario adeguare il supporto dato dalla nutrizione; inoltre la pianificazione nutrizionale deve essere personalizzata e disegnata rispetto alle necessità individuali dell’atleta.

Concludendo  dunque l’interazione tra allenamento e nutrizione permette di sviluppare adattamenti metabolici e funzionali necessari a raggiungere performance di alto livello. Inoltre tanto più elevato è il livello di specializzazione dell’atleta tanto più importante la sollecitazione su alcuni compartimenti organici, questo aumenta il livello di stress psicofisico e la probabilità di infortuni. E’ bene prevenire in tal senso, carenze nutrizionali, soprattutto nelle fasi salienti della stagione agonistica, curando l’apporto di tutti i nutrienti.

Visualizza il programma del seminario

DESTINATARI
Il Seminario è aperto a tutti ed è particolarmente rivolto a Tecnici di interesse federale, Direttori Sportivi, allenatori e preparatori fisici impegnati in attività agonistica di alto livello, preparatori atletici, Docenti delle Scuole Regionali di Sport, medici sportivi, nutrizionisti, dietologi, studenti in Scienze Motorie e specializzandi in Medicina dello Sport.

DOVE
Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”, Largo G. Onesti 1, ROMA

QUANDO
3 ottobre 2016

QUOTA
€ 150 + € 2 (bollo amministrativo)

SCONTI E CONVENZIONI
€ 135 + € 2 (bollo amministrativo): Società Sportive iscritte al Registro Coni e Community SdS, specialisti e studenti di settore;
€ 75 + € 2 (bollo amministrativo): Tecnici presentati da FSN/DSA/EPS, Sport in Uniforme, laureati e studenti in Scienze Motorie o diplomati Isef.
Possono essere previste gratuità per FSN, DSA, EPS

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro domenica 2 ottobre. Dopo aver effettuato la registrazione sul sito della Scuola dello Sport, compilare il modulo online presente all’interno della scheda del corso. Compilato il modulo si riceve una e-mail di conferma con i dati per effettuare il bonifico. L’iscrizione si riterrà completata con l’invio a sds_catalogo@coni.it della copia del bonifico e, per usufruire delle agevolazioni previste, della segnalazione da parte delle organizzazioni sportive di appartenenza (FSN,DSA, EPS, Sport in Uniforme; Scuole Regionali dello Sport)  o del certificato di iscrizione o di Laurea in Scienze Motorie.

Circuito Estivo Libertas: La grande festa al Palazen per la tappa finale

Record di presenze ieri sera al 3° PALAZEN NE-WAZA CUP, tappa finale del 27° Circuito Estivo di Judo Libertas, svoltasi nel consueto clima festivo del Palazen, sede centrale della Polisportiva Villanova Libertas, che ha collaborato attivamente all’ottima riuscita dell’intera manifestazione con il Judo Kuroki Tarcento.

La manifestazione è nata per dare un’occasione agli agonisti di gareggiare anche durante il periodo estivo e mantenere una continuità negli allenamenti , al fine di mettere a confronto le società Libertas del Nord Est che tradizionalmente primeggiano in questa disciplina.

Il Ne-Waza riguarda il solo combattimento a terra, una parte importante del Judo perché interessa la parte finale di ogni incontro. «Qui si dà l’occasione all’atleta di costruire un’azione particolare e valorizzare una parte fondamentale del judo», ha spiegato il tecnico arbitro Gianni Maman.

Numerose le società intervenute ed in sessanta hanno festeggiato la fine dei circuiti con una pasta asciutta alla ‘nduja artigianale fatta in casa dal fratello di Ivan Oliva, presidente della Polisportiva Villanova.

Soddisfatto il Presidente Oliva ha commentato: «Sono iniziative importanti per i ragazzi, soprattutto perché sono riusciti ad incontrarsi tutta l’estate. Lo scopo principale è fare gruppo, fondamentale per dare uno stimolo ulteriore agli agonisti soprattutto a continuare a praticare questo sport meraviglioso – e da vero appassionato ha sottolineato – perché la cosa bella è che, dopo essersi battuti anche duramente in gara, fuori dal tatami sono tutti amici».

Per le premiazioni finali è intervenuto anche l’Assessore allo sport del Comune di Pordenone De Bortoli: «La Polisportiva Villanova non stupisce più perché fa le cose sempre alla grande. Qua si respira aria di sport. – e non sono mancati i complimenti – Dobbiamo ringraziare tutti i tecnici, le persone che hanno costruito questa palestra meravigliosa e la Libertas che dà le direttive perché questa struttura possa assurgere ad esempio per lo sport italiano. Complimenti alla Polisportiva Villanova».

Sono stati premiati i judoka che hanno ottenuti il maggior numero di punti in tutto il circuito.

Nella categoria si è classificato primo Cadetti Gabriele Ziglioli della Polisportiva Tamai.

Per la categoria Junior è stato invece il determinato Kenny Bedel della Polisportiva Villanova ad aggiudicarsi la coppa.

Al primo posto per la categoria Assoluti si conferma campione Gino Gianmarco Stefanel del Kuroki Tarcento. Gabriele Ziglioli della Polisportiva Tamai ottiene il secondo posto, Giovanni Boscaia della Polisportiva Villanova il terzo posto.

Di seguito le classifiche del 3° Palazen Ne-Waza Cup.

Femminile:
1° posto               Guemanti Aida Judo Club Conegliano
2° posto               Dene Jasmine   Polisportiva Villanova
3° posto               Lupu Andrea     Judo Club Conegliano

Cadetti (50 kg):
1° posto               Bortot Elia           Judo Club Conegliano

Cadetti (60 kg):
1° posto               Boscaia Giovanni             Polisportiva Villanova
2° posto               Lorenzetto Riccardo       Judo Club Conegliano

Cadetti (66kg):
1° posto               Orlando Marco                 Judo Kuroki Tarcento
2° posto               Visentini Matteo             Polisportiva Villanova
3° posto               Shaurli Ivan                        Judo Kuroki Tarcento
3° posto               Di Giulio Tommaso         Judo Club Sakura Trieste

Cadetti (81 kg):
1° posto               Bedel Kenny                     Polisportiva Villanova
2° posto               Londero Alex                    Judo Kuroki Tarcento
3° posto               Bologa Nicolae                 Polisportiva Villanova
3° posto               Sanapo Francesco           Polisportiva Villanova

Junior Senior Master (kg 66):
1° posto               Stefanel Gino                   Judo Kuroki Tarcento
2° posto               Casagrande Gabriele     Polisportiva Villanova
3° posto               Monegale Francesco     Judo Club Conegliano
3° posto               Tieppo gianluca             Judo Kuroki Tarcento

Junior Senior Master (kg 73):
1° posto               Valoppi Alberto                Ryugin Codroipo
2° posto               Toffoli Davide                   Polisportiva Villanova
3° posto               Bedel Marvin                    Polisportiva Villanova
3° posto               De Marin Lorenzo           Polisportiva Tamai

Junior Senior Master (kg 81):
1° posto               Saccon Gros                      Judo Club Conegliano
2° posto               Bottari Daniele                 Judo Club Conegliano
3° posto               Bortossi Alberto              Judo Kuroki Tarcento

Junior Senior Master (kg 90):
1° posto               Starace Raffaele              Ryugin Codroipo
2° posto               Vascon Francesco           Judo Club Conegliano
3° posto               Moro Gabriele                 Ryugin Codroipo

img-20160917-wa000220160916_210545_via_luigi_pirandello20160916_210118_via_luigi_pirandello

In foto: foto di gruppo di tutti gli atleti presenti, i tecnici e il presidente Ivan Oliva; l’assessore De Bortoli con i tre vincitori del Circuito; l’assessore De Bortoli e il presidente Oliva con le tre vincitrici femminili del Palazen Ne-Wasa Cup

 

CLASSIFICHE CIRCUITO

27-circuito-estivo-libertas

PRESTITO BNL W LO SPORT

PRESTITO BNL W LO SPORT.
Con piacere ti inviamo i materiali di comunicazione dedicati al PRESTITO BNL W LO SPORT, l’iniziativa dedicata agli sportivi che nasce dalla collaborazione tra CONI e BNL.

LO SPORT DIVENTA PIÙ ACCESSIBILE.
Con questa opportunità lo sport diventa più accessibile grazie a un tasso fisso promozionale e rate personalizzate.
Tutti potranno più facilmente praticare sport, iscriversi in palestra, acquistare attrezzature sportive o partecipare ad un corso.

MATERIALE PUBBLICITARIO.
A tua disposizione trovi tre diverse locandine che puoi stampare ed esporre nella tua sede.

Inoltre per dare visibilità alla speciale iniziativa anche sul tuo sito, puoi utilizzare uno o tutti i banner che trovi in allegato (il banner dovrà puntare al sito https://bnl.it/comunicazione/prestitobnlwlosport).

W LO SPORT.

Accordo Libertas – Confartigianato

In riferimento alla precedente articolo del 12 settembre si conferma che il protocollo di intesa in oggetto è stato presentato ai media mercoledì 14 settembre 2016 (ore 15.00) a Roma presso la sede nazionale della Confartigianato in Via San Giovanni in Laterano n. 152. Alla conferenza stampa sono intervenute le delegazioni della Libertas e della Confartigianato. La delegazione della Libertas – guidata dal Presidente Nazionale Luigi Musacchia – era composta dal Vice Presidente Renzo Bellomi, dal Segretario Generale Nildo Rapiti e dal Presidente del Centro Regionale della Sicilia Antonio Mazzaglia. La delegazione della Confartigianato era composta dal Presidente del Consorzio CAEM Matteo Segafredo, dal Vice Presidente del Consorzio CEnPI Amleto Impaloni, dal Coordinatore del Consorzio CEnPI Carlo Piccinato.

Energia elettrica e gas incidono pesantemente sui bilanci delle famiglie italiane che nel 2015 hanno pagato le utenze con un 6,9% in più rispetto alle famiglie dell’Unione Europea. E’ possibile risparmiare con i Consorzi Energia della Confartigianato che già tutelano 15.000 piccole/medie imprese ed oltre 10.000 famiglie. Questo consistente gruppo di acquisto ha una grande forza contrattuale e pertanto riesce a conseguire prezzi scontati dai fornitori. I Consorzi sono ormai una realtà consolidata con tangibili traguardi: 12,5 milioni di euro risparmiati nel 2015 dalle famiglie e dalle imprese sui costi della luce e del gas. Nello scenario di congiuntura economica e di mercato selvaggio la Confartigianato e la Libertas consorziano le forze per tutelare i consumatori verso  obiettivi sostenibili: costi effettivamente ridotti rispetto a quelli di mercato, qualità delle forniture, professionalità e trasparenza.

 

Cliccare sul link per visionare il fotoreportage sul sito istituzionale della Confartigianato

http://www.confartigianato.it/2016/09/comunicati-accordo-tra-i-consorzi-energia-confartigianato-e-i-centri-sportivi-libertas/#more-46546

 

Ok Pubblicità

2102ed77-62ab-402f-bbd2-f7c0c6dc91e53a20ab27-a7f4-4f1d-91a8-d1712b3206662102059e-3fc2-4e72-9179-d93d4f3efb1fcdf4c643-9e89-41d9-bff6-dd362d89ae57

bdffee44-7d7c-4305-b167-a9d6603172ab