Progetto Sette Regioni

Scoprite dove viene svolto il progetto More »

Manifestazioni e Gare

Tutte le gare e le manifestazioni Libertas le troverai qui. More »

RISULTATI

Tutti i risultati delle Società Libertas More »

FOTO

Ecco tutte le foto che ci avete inviato More »

More than Sport

JUDO non vuol dire solo Agonismo More »

CONTATTI

Vuoi darci suggerimenti cerchi delle informazioni guarda qui. More »

CALENDARI ATTIVITA LIBERTAS

Scopri le date di tutti gli eventi Libertas More »

 

4°Judo in Amicizia 2016

8/5/2016
220 piccoli judoka a Colorno per l’ultima attività prima della consegna delle cinture

Ieri, Sabato 7 Gennaio, 220 piccoli judoka provenienti da Parma, Reggio Emilia e Fidenza hanno invaso il Palazzetto dello Sport di Colorno per il 4° Judo in Amicizia 2016, ultima attività prima della cerimonia di consegna delle cinture. L’appuntamento ha coinvolto, oltre agli allievi dei corsi interni della nostra Scuola, delle Scuole Adorni, Corazza, Micheli, Corridoni, Cocconi e Racagni, Sanvitale, S.Benedetto, dei corsi di San Polo di Torrile, Ponte Taro, Langhirano, Polisportiva Lanzi Colorno, Galaxy Judo Collecchio e Punto Blu Monticelli Terme, anche altri provenienti dal Kyu Shin Do Kai Fidenza, Sankaku Reggio e Judo Tempesta Cortemaggiore.

Il 4° appuntamento del 2016 è stato organizzato dal KSDK Parma in collaborazione con il Centro Nazionale Sportivo Libertas e con la Polisportiva Lanzi che ci ho ospitato nella sua struttura.

Foto

Dopo i saluti e i ringraziamenti di rito, Derna Palmisano ha lasciato subito spazio ai bambini, veri protagonisti della giornata. Il “via alle danze” è stato dato dai più piccoli, nati tra il 2011 e il 2008, che divisi nelle 5 aree si sono sfidati nella lotta a terra.

Foto

Consegnata la prima ondata di medaglie è toccato ai più grandi, nati tra 2005 e il 2007, salire sul tatami e animare il resto del pomeriggio con incontri di Randori a terra e Shiai.

Alla fine della giornata i sorrisi dei giovani judoka è stato come sempre l’indicatore più efficace e veritiero della riuscita dell’attività. Ringraziamo, infine, la Polisportiva Lanzi che ha ospitato noi ed il folto pubblico di parenti e amici presenti all’evento nel suo palazzetto.