Progetto Sette Regioni

Scoprite dove viene svolto il progetto More »

Manifestazioni e Gare

Tutte le gare e le manifestazioni Libertas le troverai qui. More »

RISULTATI

Tutti i risultati delle Società Libertas More »

FOTO

Ecco tutte le foto che ci avete inviato More »

More than Sport

JUDO non vuol dire solo Agonismo More »

CONTATTI

Vuoi darci suggerimenti cerchi delle informazioni guarda qui. More »

CALENDARI ATTIVITA LIBERTAS

Scopri le date di tutti gli eventi Libertas More »

 

Alla Scuola dello Sport per parlare dei cambiamenti del sistema sportivo

Un giornata per essere vicini alle associazioni e sostenerle nell’affrontare i recenti cambiamenti del sistema sportivo. Questo l’obiettivo del Centro Regionale Libertas Lazio che ieri, 15 febbario 2018, ha incontrato, alla Scuola dello Sport del CONI, molti rappresentanti delle proprie realtà associative per aggiornarle sui temi caldi del mondo della’associazionismo sportivo con  Le  A.S.D. oggi. Problematiche e prospettive”.

Un workshop serrato in cui si è parlato non solo delle nuove dinamiche introdotte dal Registro CONi 2.0 ma anche delle modifiche introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 e di Terzo Settore.

Ad aprire i lavori anche il Presidente Luigi Musacchia e il Vicepresidente Renzo Bellomi che hanno fissato alcuni punti fondamentali su cui soffermarsi per comprendere il cambiamento in atto.

Il Presidente ha sottolineato l’importanza fondamentale, in questo momento più che mai, di una collaborazione costante e continua tra territorio e Centro Nazionale.

“ La Libertas – ha continuato il Presidente – ha risposto all’estrema velocità della evoluzione dei sistemi informatici del CONI, puntando sulla sinergia con il proprio territorio e preparando il proprio personale con confronti e aggiornamenti costanti.”

Il Presidente ha poi continuato ribadendo l’importanza di questo passaggio alla nuova piattaforma: “ Sono convinto che nonostante le difficoltà operative iniziali, il nuovo registro si a una occasione per far emergere l’associazionismo sportivo sano e impegnato quotidianamente nelle attività”

Della stessa opinione anche il Vicepresidente Bellomi:

“Il registro 2.0 è una occasione per ribadire al forza e la motivazione del nostro settore”

Anche l’organizzatore dell’incontro Enzo CorsoPresidente Regionale del Lazio, che ha scandito i tempi di questa giornata, si è espresso con decisione sul nuovo Registro :

“Il Registro 2.0 è uno scatto in avanti. Un passaggio importante a cui prestare attenzione”

I relatori hanno strutturato un percorso logico preciso per affrontare in modo sistematico i tanti temi messi in campo. Da Carlo DaliaPresidente Provinciale di Roma e Consigliere Nazionale Libertas, che ha chiarito i  punti più innovativi della nuova normativa a Stefania Lella, del Comitato Scientifico della Scuola di Formazione Libertas Lazio, che ha presentato una panoramica del Terzo Settore. Interessante la prospettiva presentata da Stefania Lella incentrata sulle caratteristiche di questa riforma che ribalta il piano logico,  centrando cioè l’attenzione non sulle caratteristiche dei singoli enti ma sulle attività che ne determinano l’appartenenza al Terzo Settore.

In chiusura un intervento che entra nel dettaglio delle trasformazioni dell’inquadramento dei lavoratori sportivi, con Fabio RomeiDottore Commercialista, esperto di tematiche fiscali legate al mondo delle associazioni sportive Docente della Scuola dello Sport CONI.

La Legge di Bilancio 2018 ha infatti introdotto alcuni cambiamenti non solo rispetto alla soglia per i compensi sportivi, ma ha riconosciuto una nuova identità per il mondo sportivo con le Società Sportive Lucrative.