Progetto Sette Regioni

Scoprite dove viene svolto il progetto More »

Manifestazioni e Gare

Tutte le gare e le manifestazioni Libertas le troverai qui. More »

RISULTATI

Tutti i risultati delle Società Libertas More »

FOTO

Ecco tutte le foto che ci avete inviato More »

More than Sport

JUDO non vuol dire solo Agonismo More »

CONTATTI

Vuoi darci suggerimenti cerchi delle informazioni guarda qui. More »

CALENDARI ATTIVITA LIBERTAS

Scopri le date di tutti gli eventi Libertas More »

 

Campionato Provinciale Libertas di Pordenone: Oltre 200 mini judoka sui tatami del Palazzetto dello Sport

Con il 35° Trofeo Villanova, sabato 24 marzo è stato dato il via al Campionato Provinciale Libertas di Judo pordenonese – Memorial Don Romano Zovatto. La prima tappa, che si è svolta in un gremito Palazzetto dello Sport, ha contato oltre 200 mini-judoka preagonisti di tutte le associazioni Libertas locali, e oltre.

I più giovani si sono confrontati su un percorso a tempo, i mezzani con il ne waza, cioè la lotta a terra, infine, i più grandi con il tachi waza, letteralmente le tecniche in piedi.

Molto soddisfatte le società organizzatrici anche per i risultati dei loro giovani. Il Judo Libertas Cordenons è infatti riuscito a conquistare complessivamente 3 primi posti, 4 secondi e 5 terzi. 3 primi, 9 secondi, 6 terzi e 3 quarti è il bottino di Porcia; 9 primi, 9 secondi, 4 terzi e 1 quarto sono andati invece a Villanova.

La seconda prova è in programma sabato 7 aprile al Palazzetto dello Sport in via Progresso a San Vito al Tagliamento; la terza sarà infine al Palazen in via Pirandello 35 a Pordenone sabato 19 maggio.

Solo al termine della terza tappa saranno incoronati i campioni provinciali, cioè i judoka che avranno vinto tutte e tre le tappe, con la maglietta di campione Libertas e il diploma.

MOSTRA DEI LAVORI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE SUD. Durante le gare dei più piccoli c’è stato lo spazio per premiare i quattro plessi dell’Istituto Complessivo Pordenone Sud che ha organizzato una mostra di lavori creati dai bambini al termine del Progetto Scuola, che, grazie alla collaborazione fra l’istituto e la polisportiva, ha permesso di avvicinare al judo, a titolo promozionale, circa 900 ragazzi delle scuole.

Le opere dei ragazzi, tutte genuine e cariche di sentimento, comprendevano disegni e foto, ma anche elaborati scritti. Alcuni ragazzi hanno descritto la loro esperienza sul tatami. La lettera iniziale di ogni frase andava a comporre il codice morale del judo.

La premiazione ha previsto anche l’assegnazione di fondi per acquistare materiale di cancelleria per un ammontare di oltre 600 euro.

OSPITE D’ONORE: IL MAESTRO CAPELLETTI. È stato proprio questo il momento per sospendere le gare e conferire un riconoscimento al Maestro Franco Capelletti, primo italiano nella storia ad aver conseguito il 10° Dan di judo.

Il maestro è stato accolto con riverenza dai campioni europei e con affetto e calore, sinceramente ricambiato, dai giovanissimi. Non a caso, fra le molte perle di saggezza rilasciate in un’intervista ad FVG Sport Channel, come solo un vero maestro sa fare, ha dichiarato: «il mio miglior maestro sono stati i miei allievi».

Classifiche preagonisti

Pecorso