Progetto Sette Regioni

Scoprite dove viene svolto il progetto More »

Manifestazioni e Gare

Tutte le gare e le manifestazioni Libertas le troverai qui. More »

RISULTATI

Tutti i risultati delle Società Libertas More »

FOTO

Ecco tutte le foto che ci avete inviato More »

More than Sport

JUDO non vuol dire solo Agonismo More »

CONTATTI

Vuoi darci suggerimenti cerchi delle informazioni guarda qui. More »

CALENDARI ATTIVITA LIBERTAS

Scopri le date di tutti gli eventi Libertas More »

 

Vodafone Italia lancia “Call for Ideas”: il bando da 1,6 milioni per avvicinare i disabili allo sport

La Fondazione Vodafone Italia ha indetto un bando rivolto a tutte le associazioni, agli enti e alle organizzazioni no profit italiane impegnate nella promozione dello sport: “Call for Ideas”, un’iniziativa che prevede 1,6 milioni di euro per sostenere le idee e i progetti più brillanti deputati alla diffusione della pratica sportiva tra i diversamente abili.

Il bando si basa sul concetto di sport come potente motore di crescita ed integrazione, soprattutto per chi quotidianamente è alle prese con limiti e problematiche che derivano da disabilità fisiche o cognitive.

Al progetto possono aderire enti e associazioni no profit presenti sul territorio nazionale, quali: società e associazioni sportive senza scopo di lucro, federazioni sportive paraolimpiche, federazioni sportive riconosciute dal CIP come discipline sportive paraolimpiche, enti di promozione sportiva paraolimpica, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali o consorzi di cooperative sociali, associazioni di promozione sociale (APS), associazioni, fondazioni e imprese sociali riconosciute e iscritte presso il Registro delle Imprese secondo la legge 155/2006.

Per chi volesse candidarsi può farlo online, fino al 31 gennaio 2017, sul sito www.fondazionevodafone.it, compilando il form online e allegando la documentazione richiesta sul progetto che vorranno presentare.

I progetti candidati saranno valutati ed esaminati da un comitato di valutazione con competenze ed esperienza specifica nei settori di riferimento, che terrà conto dell’impatto sociale, inteso come numero di persone coinvolte ed impattate dall’idea progettuale, dell’esperienza in ambito sportivo e, in particolare, di inclusione sportiva, dellafattibilità tecnica e sostenibilità economica, della replicabilità, originalità e innovazione del progetto.

L’iniziativa è realizzata con il supporto del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e della Unit Education & Services del Gruppo 24ORE.

Per maggiori informazioni sul bando, visitare il sito: www.fondazionevodafone.it.