Progetto Sette Regioni

Scoprite dove viene svolto il progetto More »

Manifestazioni e Gare

Tutte le gare e le manifestazioni Libertas le troverai qui. More »

RISULTATI

Tutti i risultati delle Società Libertas More »

FOTO

Ecco tutte le foto che ci avete inviato More »

More than Sport

JUDO non vuol dire solo Agonismo More »

CONTATTI

Vuoi darci suggerimenti cerchi delle informazioni guarda qui. More »

CALENDARI ATTIVITA LIBERTAS

Scopri le date di tutti gli eventi Libertas More »

 

1° Kohaku Shiai 2014

27/10/2014

60 giovani judoka a Colorno per il 1° Campionato Regionale Libertas di Judo dell’Emilia Romagna

Esperimento ben riuscito quello del 1° Kohaku Shiai 2014 che si è tenuto  Sabato 25 Ottobre al palazzetto E. Ferrari di Colorno. La manifestazione, promossa dall’ente di Promozione Sportiva LIBERTAS, è stata organizzata dal KSDK Parma in collaborazione con la Polisportiva Lanzi Colorno, che ci ha ospitato nella sua struttura e con il Punto Blu Libertas Monticelli.

Una sessantina di bambini di 10-11 anni appartenenti a 10 diverse Società quali KSDK Parma, KSDK Fidenza, Geesink Modena, Geesink 2 Spilamberto, Galaxy Volley ASD Collecchio, Circolo Punto Blu Libertas Monticelli, San Mamolo Judo di Bologna, Hidenobu Yano di Castel Nuovo Rangone e per la prima volta con noi, la Polisportiva Villanova di Pordenone e il Judo Libertas Porcia, hanno preso parte a questa nuova attività. I ragazzi, infatti, sono stati divisi in quattro squadre, ciascuna chiamata come una tecnica di judo capitanata da due coach che per Uchi-Mata erano Fabio Orlandi e Marco Peschiera, per gli O-soto-Gari Giordano Palladini del Geesink Modena e Vincenzo Landi, per i Seoi-Nage Matteo Saudati dello Hidenobu Yano e Lorenzo Sanità ed infine per Tomoe-Nage Francesco Cugini e Michelle Azzolini. Le quattro squadre miste, cioè formate da maschi e femmine dei diversi Clubs, si sono sfidate in un girone all’italiana. Il regolamento prevedeva wazari ed ippon come unici punteggi e la regola tradizionale del “chi vince regna” cioè rimane sul tatami per l’incontro successivo, mentre la parità comporta l’abbandono dell’area di combattimento da parte di entrambi gli atleti.

L’attività è iniziata verso le 15.30, quando i bambini hanno cominciato a salire sul tatami per fare riscaldamento prima di cimentarsi nei combattimenti. Alla fine del riscaldamento, le note dell’Inno Nazionale hanno riempito il Palazzetto. Successivamente i ragazzini sono stati divisi nelle rispettive squadre, e una volta disposti e pronti per cominciare, l’Assessore allo Sport di Colorno Valerio Manfrini ha ringraziato tutte le società partecipanti e rimarcato l’importanza e il divertimento che scaturiscono da queste manifestazioni, dopodiché ha passato la parola al consigliere nazionale Libertas Edoardo Muzzin per un saluto. Il  nostro Presidente Francesco Rasori, il quale, dopo aver presentato le squadre, i loro componenti e i due arbitri, Massimiliano Cortesi e Michele Tiberti, ha dato il via ufficiale ai combattimenti.

Ciascuna squadra ha combattuto contro tutte le altre, dando vita ad un entusiasmante girone all’italiana senza esclusione di colpi. Al termine è stata stilata la classifica conteggiando le vittorie di ogni squadra, i punti judo e il numero di incontri vinti. Il 1° Kohaku Shiai 2014 ha visto salire sul primo gradino del podio gli Uchi Mata, che hanno centrato l’en plein con 3 vittorie su 3, secondi classificati, i Tomoe Nage, con 2 vittorie mentre hanno chiuso terzi a pari merito gli Osoto gari e i Seoi Nage.

Una volta premiate le squadre e consegnate le medaglie, i nostri bambini hanno potuto godersi una lauta merenda allestita, alla fine del torneo, con cibi e bevande portati dai genitori a ricompensa per la dura giornata che hanno dovuto affrontare.

L’attività ha riscosso un notevole successo sia tra i genitori che affollavano gli spalti tifando i loro ragazzi che tra i giovani judoka che si sono sfidati sul tatami, i sorrisi e l’entusiasmo dimostrato da entrambe le parti, infatti, è stato il segnale dell’ottima riuscita del “esperimento” che quindi verrà sicuramente riproposto al più presto.

DSCF8487 DSCF8400 DSCF8397 DSCF8364 DSCF8360 DSCF8359