Tag Archives: team

NUOVA APERTURA

INAUGURAZIONE PALESTRA VENERDI 22 SETTEMBRE

12 TORNEO JUDO SPORT E… DIVERTIMENTO

DOMENICA 4 DICEMBRE 2016  Palestra scuola elementare Zardini in via Padova 9  Udine sud  (loc. Cussignacco)
12 TORNEO JUDO SPORT E… DIVERTIMENTO   2016  ( 3° prova  Circuito Propaganda di judo giovanile Libertas )
1° ALLENAMENTO REGIONALE JUDO TRADIZIONALE ATLETI NON AGONISTI
La manifestazione sportiva giovanile Libertas ed  dell’allenamento  regionale  atleti  non agonisti  e master previste per  Domenica 4 Dicembre 2016 presso la Palestra della scuola Zardini in via Padova n. 6.
La manifestazione sportiva giovanile , valevole come terza prova del Circuito
Propaganda di judo giovanile Libertas 2016/2017  verrà svolta  con una serie
prove multiple , coinvolgendo i rispettivi insegnanti  tecnici delle società
partecipanti  nella gestione  della manifestazione , ai quali si chiede la
presenza sul tatami in judogi .
La proposta dell’allenamento  regionale riservato agli atleti non agonisti  e
master è nata dall’esigenza e volontà  iniziare a proporre occasioni di
incontro e scambi tecnici tra atleti di questa fascia.
12-torneo-judo-sport-e-divertimento-4-dicembre-2016-avis

allenamento-regionale-atleti-non-agonisti-2016

CNL Sport Team

Sport team JUDO LIBERTAS  UDINE  campione nazionale a squadre cadetti maschile e  6  ori individiali

La società udinese seconda nella classifica generale assoluta finale per societa’

Iniziata  alla grande la stagione agonistica della società udinese ASD Libertas Sport Team Judo Udine , ai recenti Campionati Nazionali di Judo  Libertas 2016 svoltosi a Noale(VE) con un titolo nazionale ottenuto nella gara a squadre caderti , battendo in finale per 3 a 2  con  la forte compagine della società diella Polisportiva Villanova Pordenone ed ottenendo nella gara individuale ben sei titoli nazionali , otto secondi posti e sei medaglie di bronzo . Ecco i risultati nel dettaglio:

GARA A SQUADRE CADETTI (2001-2000-1999)         1° CLASSIFICATI

55 kg Paternò Jari  Zanitti Fabio
60 kg Lo Gatto Federico   Sidoti Riccardo
66 kg Ietri Matteo
73 kg Piconi Raffaele Comuzzi Michele
+73 kg Piani Riccardo

 

GARA INDIVIDUALE ESORDIENTI A (2004)

Nocent Francesco  2 ° CLASS. Ceschiutti Riccardo  2° CLASS. Ceschiutti Alessandro 1° CLASS.
Chiozza Lonie    1° CLASS. Zanon Eleonora  1° CLASS Terenzani Pietro    5 ° CLASS

GARA INDIVIDUALE ESORDIENTI B (2003 – 2002)

Zanini Anna      3° CLASS Castellan Greta  2° CLASS Fattori Gaia  2° CLASS
Venturi Christian   3° CLASS Piccinin  Gabriele  3° CLASS Dri Pietro   2° CLASS
Girardi Giacomo   5° CLASS Tavano Asia    1° CLASS Gollino Eleonora  1°CLASS

GARA INDIVIDUALE CADETTI (2001 – 2000 – 1999) – JUNIORES (1998 – 1997) 

Furlani Sara    2° CLASS Golosetti Asia   1° CLASS Curcio Stefano   2° CLASS
Paternò Jari    2° CLASS Zanitti Fabio   5 ° CLASS Lo Gatto Federico   3° CLASS
Sidoti Riccardo    5° CLASS Ietri Matteo    7° CLASS Comuzzi Michele   3° CLASS
Piconi Raffaele   3° CLASS Piani Riccardo     7 CLASS

Nella gara pre agonistica i giovanissimi judoka dello Sport  Team  hanno bissato il successo dei loro compagni più grandi ottenendo  5 primi posti , 2 secondi posti e ben 9 medaglie di bronzo .

GARA INDIVIDUALE RAGAZZI/ E    ANNI 2007 – 2006 – 2005  

  Di Gregorio Luca 3° CLASS Cominotto 3° CLASS Fiorenza  Melissa 3° CLASS
  Perisinotto Silvia 1° CLASS Maule Emma 3° CLASS Fraenkel Emanuele1° CLASS
  Fumo Anna Lucia  2° CLASS Dovier Alessandro1° CLASS De Paoli Francesco 3° CLASS
  Serafino Nico 1° CLASS Taverna Vittoria 3° CLASS Vecchione Angelo 2° CLASS
  Miani Edioardo 3° CLASS Fiorenza Eleonora 3° CLASS Capone Filippo 1° CLASS

tutti-gli-atleti-medagiati

SPORT TEAM UD: In quattro alla Finale dei Campionati Italiani Esordienti 2016

Oro regionale  per  Girardi, Dri, Piccinin e Tavano. 

Prosegue ininterrotta  la serie positiva  dello Sport Team Judo Udine Libertas,  che in questo finale di stagione agonistica  ha ottenuto  successi  di livello nazionale .

Assegnati al Palasport di Pordenone  i pass per i Campionati Italiani  Esordienti che prossimamente  svolgeranno ad Ostia .

Hanno ottenuto il titolo di Campione Regionali FVG 2016 e la qualificazione di diritto  alla finale  nazionale i seguenti atleti udinesi :

Giacomo Girardi   1° classificato  nella categoria fino ai kg. 40  ed ad Ostia  punta ad un risultato di prestigio , concludendo una  prima parte della   una stagione sportiva che l’ha visto sempre protagonista  nei tornei fin d’ora disputati  , ottenendo ben  2 ori, 1 argento e 5 medaglie di bronzo ;

Dri Pietro 1° classificato  nella  categoria fino ai Kg. 50   che con una gara autoritaria ha bissato  il successo ottenuto al  Trofeo internazionale di Montebelluna ed l’ottimo secondo posto ottenuto  recentemente al Trofeo internazionale  Città di Tolmezzo;

Piccinin Gabriele  1° classificato nella categoria fino ai Kg. 66   conferma  l’ottimo stato di forma   e le ottime aspettative che la direzione tecnica  pone su di lui.

Tavano Asia ( atleta della Società Ryugin Codroipo ) ma da settembre si allena presso lo Sport Team Judo Udine  , 1° classificata  nella categoria Kg. + 70  ,  per lei nessun risultato è precluso e con una gara  determinata può salire sul podio nazionale .

Buona la prova anche per gli altri atleti udinesi  presenti alla fase di qualificazione ,  a dimostrazione di una squadra competitiva :
Zanini  Anna Maddalena e Cussig Sofia rispettivamente 2° e 3° nella categoria fino ai Kg. 44 ,  Fattoria Gaia 2° classificata  nella categoria fino ai 63 Kg. e Castellan Greta  3° classificata nella categoria fino ai kg. 57 .

Questi risultati   – afferma il Presidente e Direttore Tecnico Luigi Girardi – premiano il continuo crescendo sportivo di questo gruppo Esordienti (classe 2003/2002 )  che per capacità tecniche e spirito di sacrificio può puntare veramente in alto.

Tavano - Dri- Girardi e Piccinin

13 ° CAMP JUDO SPORT E…VACANZA LIBERTAS 2016 AMPEZZO CARNICO (UDINE)

Volantino dell’ 13° Camp  Judo Sport e.. Vacanza  2016 , organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Sport Team Judo Udine in collaborazione con le società Kuroki Tarcento e Isao Okano Monfalcone  presso la località di  Ampezzo Carnico

stage ampezzo 2016 libertas

Risultati Cirucito Propaganda

Domenica 21 Febbraio si è svolta la 1° tappa dell’anno del circuito propaganda. Ecco i risultati e la classifica aggiornata.

9° TROFEO JUDO UDINE

CLASSIFICA CIRCUITO PROPAGANDA 2016

Roma, grande successo del Focus “Team Sport: quale futuro nello sport italiano”

Si è tenuto venerdì 4 dicembre, nella Sala Conferenze del Coni Regionale Lazio, il Focus organizzato dal Centro Regionale Sportivo Libertas del Lazio “ Team Sport: quale futuro nello sport italiano“. Una provocazione , come l’ha definita Enzo Corso, Presidente della Libertas Regionale del Lazio, per parlare di un tema importante: quella delle buone pratiche per trovare proposte che cambino il trend della disaffezione giovanile allo sport agonistico. Alla chiamata della Libertas hanno risposto Istituzioni e Relatori importanti che, moderati dal giornalista sportivo Luca Pelosi, nelle tre ore del focus, hanno portato ai tanti dirigenti di varie Federazioni ed Enti di Promozione presenti , la loro esperienza in termini di promozione e tutto quello che stanno attuando per andare in controtendenza.

I temi sul tavolo, posti dal promotore dell’evento Enzo Corso – che ha nel suo DNA lo sport di squadra come elemento caratterizzante  –  sono stati di grande attualità:

–          la scarsissima diffusione in Italia, ad eccezione di calcio, pallavolo e basket, degli altri sport di squadra, correlata in modo prioritario alle difficoltà di impiantistica sportiva;

–          l’importante funzione sociale degli sport di squadra nella fase evolutiva, in termini di aggregazione e inclusione sociale;

–          la mancanza di progetti di promozione ampi e diffusi  che possano contrastare il drop out che si lega al percorso di studi e di vita dei ragazzi.

I saluti iniziali sono stati in realtà importanti interventi istituzionali: le parole di Roberto Tavani della Segreteria Particolare del Presidente Regione Lazio Zingaretti, hanno aperto il focus con un barlume di speranza sull’impegno della Regione per importanti investimenti e progetti dedicati allo sport che dovrebbero finalmente andare in porto e che per gli sport di squadra possono significare moltissimo per il loro futuro; Riccardo Viola, quale Presidente del CONI Lazio che ha ospitato l’evento, ha sottolineato l’importanza dell’attività di promozione scolastica e ha dato la sua disponibilità a “varare” un progetto multisport nelle scuole, mirato agli sport di squadra. Gli interventi si sono susseguiti con il Presidente Nazionale Libertas, Luigi Musacchia che ha focalizzato come la disponibilità degli impianti da gioco sia, per gli sport di squadra, un elemento irrinunciabile per la loro esistenza (un maratoneta ha innumerevoli spazi per allenarsi, gli basta una strada; ad una squadra serve un campo, un palazzetto una struttura…); ha inoltre enfatizzato il ruolo degli enti di promozione per un “affiancamento” all’attività agonistica in termini di “recupero di campioni” dando la disponibilità della Libertas a sostenere l’attività di promozione come pure quella di formazione degli operatori. Tra i saluti anche quello del Segretario Generale del Comitato Italiano Paralimpico Giunio De Sanctis che, informando i presenti dei prossimi passi che accompagneranno la definizione del CIP come Ente pubblico, ha ribadito l’importanza che proprio tra le istituzioni sportive ci sia la massima coesione per poter raggiungere obiettivi condivisi.

Sono quindi intervenuti:

–           il Segretario Generale Fidal Fabio Pagliara che , dopo un inciso a difesa degli atleti che sono stati “sbattuti in prima pagina” pur non avendo alcun caso di doping nella loro carriera,  ha sottolineato l’importanza di coltivare e ampliare il senso di appartenenza nei confronti di chi è solo un amatore o fa attività sportiva in modo saltuario e non si riconosce nella federazione di riferimento.

–          il vice-presidente Federbasket, Gaetano Laguardia che ha svelato ai presenti la formula vincente del 3contro3 che nel basket ha assicurato la promozione tra i giovanissimi;non ancora risolti invece i problemi di promozione del basket femminile.

–          Bruno Ruscello, ricercatore dell’Università di Tor Vergata , che ha presentato alcune riflessioni sull’individuazione del talento, sull’importanza di condividere definizioni e concetti che, nel  percorso di sviluppo degli sport di squadra, diventano contenuti e motivazioni.

–          Claudio Martinelli, Presidente del Comitato Provinciale Fipav, che nella promozione scolastica ha trovato la formula vincente per posizionare la pallavolo tra i primi sport in tutte le regioni d’Italia.

 

E’ stata poi la volta di interventi di respiro europeo ed internazionale con Gianni Rossi, membro dell’Executive Board della Federazione europea di Hockey che ha riportato l’impegno nella promozione e nello sviluppo dei club e con Ermanno Silvano, Chairman  del Comitato Arbitri della Federazione Internazionale Hockey che ha presentato il nuovo approccio della federazione internazionale con “l’hockey revolution”-

Dallo studio dello Youth Panel di Sport 3.0, presentato  in questa occasione da Federica Vitale (medaglia di bronzo ai Mondiali di Nuoto del 2009  ndr) emerge chiaramente l’orientamento europeo verso azioni “localizzate” di recupero di spazio e abitudini che orientino i cittadini a sani stili di vita “attivi”.

Insomma, colti tutti gli aspetti e gli ambiti che lo sport investe, compreso quello sempre più emergente di strumento sociale. In tal senso la chiusura è stata affidata a due progetti che puntano a enfatizzare il ruolo di inclusione sociale e di recupero dei soggetti (cosiddetti “a rischio”), che sono la spina nel fianco delle nostre periferie. Questo obiettivo è stato ampiamente raggiunto dal progetto “Calcio Sociale” realizzato nel difficile quartiere di Corviale a Roma, e di cui ha presentato una toccante testimonianza Massimo Vallati Responsabile del Calcio Sociale. Percorso simile, ma ancora “in progress” per “Hockey non Solo” progetto che vuole i valori dello sport insieme ai principi di rispetto e parità di genere, rivalutando i valori della famiglia dell’amicizia e della solidarietà; “Hockey Non Solo” è stato presentato da Paolo Sarnari e Stefania Lella dell’Hockey Femminile Libertas San Saba, che hanno testimoniato come aver saputo ampliare le progettualità di promozione scolastica, oltre la diffusione dell’hockey, abbia contribuito alla valorizzazione del “gioco” e dello sport di squadra nell’educazione e sviluppo della personalità dei ragazzi.

La mattinata dei lavori è stata intensa e piena di spunti di riflessioni e il  focus si è quindi  concluso con l’idea di nuovi momenti di incontro per consolidare quella voglia di “fare squadra” emersa tra i tanti dirigenti sportivi che hanno partecipato, nonostante i tanti impegni coincidenti con la giornata infrasettimanale, l’orario lavorativo, e la coincidenza delle targhe alterne decisa il giorno prima da Roma Capitale …..

1449488533K124213 1449488556K124236

12 ° Camp di Judo Sport e …. Divertimento

Organizzato dall’ASD Libertas Sport Team Judo Udine in collaborazione con le società Judo Libertas Kuroki Tarcento ed ASD Libertas Isao Okano Monfalcone  dal 16 al 22 agosto 2015 ad Ampezzo Carnico  ( UD).

Volantino stage ampezzo libertas 2015

Finale Circuiti Friuli

Domenica 24 maggio presso il Palazzetto dello Sport di Casarsa della Delizia di Pordenone si svolgerà la finale unificata del Campionato Provinciale Libertas Pordenone e del Circuito Propaganda Giovanissimi Libertas, in occasione delle Libertiadi 2015.
Regolamento:

LIBERTIADI JUDO 2015

Aggiornamenti Circuito Propaganda

Classifica dell’8° Trofeo Judo Libertas Udine:

8° TROFEO JUDO UDINE

e la Classifica generale aggiornata del Circuito Libertas Propaganda UD dopo 4 prove:

CLASSIFICA CIRCUITO PROPAGANDA 2015