Progetto Sette Regioni

Scoprite dove viene svolto il progetto More »

Manifestazioni e Gare

Tutte le gare e le manifestazioni Libertas le troverai qui. More »

RISULTATI

Tutti i risultati delle Società Libertas More »

FOTO

Ecco tutte le foto che ci avete inviato More »

More than Sport

JUDO non vuol dire solo Agonismo More »

CONTATTI

Vuoi darci suggerimenti cerchi delle informazioni guarda qui. More »

CALENDARI ATTIVITA LIBERTAS

Scopri le date di tutti gli eventi Libertas More »

 

Daily Archives: 8 Dicembre 2018

31° Circuito Propaganda Libertas. 14° Torneo Giovanissimi Judo Sport e… Divertimento – Udine

Il 31° Circuito Propaganda Libertas riprende con la seconda tappa in programma sabato 22 dicembre presso la palestra della scuola elementare Zardini, in Via Padova 9 località Cussignacco (Udine sud).

La manifestazione, organizzata dal Team Sport Judo Udine Libertas, è dedicata ai preagonisti nati dal 2007 al 2014, divisi in tre gruppi, A, B e C, dai più piccoli ai più grandicelli.

I più giovani, nati fino al 2011, saliranno sui tatami alle ore 15.00, a seguire ci saranno gli altri, scaglionati ad ogni ora. Tutti dovranno affrontare una prova di randori a terra o in piedi, il percorso a tempo, ed una gara di sumo. 

Al termine, circa alle ore 18.00, è invece in programma una gara per gli Esordienti A (anno 2006) e gli Esordienti B (anni 2005 e 2004). I combattimenti avranno la durata di 2 minuti.

L’iscrzione alla prova costa 5 € a partecipante per le società organizzatrici di singole prove del circuito, 8€ a partecipante per le altre società.


Le prescrizioni devono essere inoltrate entro e non oltre a giovedì 20 dicembre 2018 all’indirizzo mail girardi.team@libero.it.

Per maggiori informazioni, contattare il cellulare 335 6918077  o la segreteria al 331 3345998.

Al termine della manifestazione, si svolgerà il 7° STAGE REGIONALE DI JUDO TRADIZIONALE e randori, riservato agli atleti non agonisti m./f, anche non vedenti e ipovedenti.

Lo stage, tenuto da docenti federali Fijlkam, durerà dalle ore 19.00 alle 20.30 e prevede l’approfondimento di tecnica e forme di Uchikomi, lo Studio del Randori e il Randori

La partecipazione allo stage è completamente gratuita.

Dal sito NAZIONALE

Pace fiscale e sport: scadenze e istruzioni per ASD e SSD

Disdetta accordo di collaborazione Libertas-ANMB

Guglielmo Petrosino nominato Segretario Generale del CNS Libertas

Alassio, grande successo del convegno “Un due tre… Sport!”

Un po’ di news

KSDK PARMA:
Campionati Italiani Esordienti 2018
“Trofeo Riviera del Corallo per Nazioni” Internazionale Maschile di Judo
Accordo G.S. Fiamme Oro e KSDK Parma

KUROKI TARCENTO:
Marika Sato e Fabio Polo Campioni d’Italia in un week end da ricordare
Bardus da sogno

KUMIAI:
Campionati Italiani Under 15 – Nella seconda giornata Il Kumiai conquista la medaglia d’argento con Alice Sperlinga mentre Cecilia Gambino è quinta
Sette Atleti del Kumiai in Giappone per un periodo di allenamenti a Chiba
Campionati Italiani Under 15 – Il Kumiai conquista la medaglia d’argento con Marco Vestali e quella di bronzo con Giorgio Spasaro

J.C. VITTORIO VENETO:
A Vittorio Veneto la Finale del Campionato Italiano di Judo Kata’ nel ricordo che ” La Guerra divide lo Sport unisce”
L’Aikido Vittorio Veneto compie 23 anni
Il Judo Vittorio Veneto al primo posto nel Trofeo “Città di Treviso”

J.C. TOLMEZZO:
News

JUDO KIAI ATENA: DI LUCA PACO DELJUDO KIAI ATENA DI PORTOGRUARO VINCE A OSTIA IL BRONZO AI CAMPIONATI ITALIANI ESORDIENTI

Judo KIai Atena protagonista ai Campionati Italiani Esordienti B, apertisi ieri a Ostia. Nonostante l’agguerrita concorrenza, sono stati infatti ben 326 gli atleti che hanno calcato il tatami del PalaPellicone, il nostro portacolori Paco di Luca che garareggiava nella categoria 81 kg. si è messo in luce portando a casa un piazzamento di rilievo come la medaglia di Bronzo nazionale entrando prepotentemente già da Esordiente nell’albo d’oro storico della blasonata società ultraquarantennale Judo KIAI di Portogruaro.

Gara quasi perfetta quella di Paco Di Luca , giunto a questa finale grazie al 1° posto ai campionati Veneti di categoria e protagonista indiscusso in questi ultimi due anni della categoria esordienti a e B della regione Veneto , suoi decine e decine di piazzamenti di rilievo e un record di medaglie d’oro consecutive come esordiente A.

Ma veniamo alla gara ; Unico atleta degli 81KG. assieme al suo avversario Lombardo Paghera a dover fare il combattimento per entrare nel tabellone dei sedicesimi e Paco lo vince per Ippon , a questo punto nel incontro successivo trova il neo campione Italiano , con un anno di esperienza in più alle spalle Lucarelli di Milano atleta molto forte e soccombe per 2 wazari che contano Ippon. Ma Paco e il suo allenatore non si perdono d’animo , ben sapendo che l’occasione di ben figurare e alla portata. E’ nei ripescaggi Paco va dritto come un treno marcando Ippon al Ligure Fanelli e a Virgili del Judo Franscati a questo punto si aprono le porte per la finalina per il bronzo dove Paco non ha dato spazio al pugliese Cisarino e in meno di un minuto ha portato a casa la storica medaglia di Bronzo !.

  “Paco ha dimostrato grande lucidità e determinazione e soppratutto una preparazione fisica ineccepibile durante tutto il suo percorso in gara – ha detto il suo coach Marco Dotta – Nessuna recriminazione per la sconfitta con Lucarrelli atleta al momento superiore a tutta la categoria 81 Kg.

Un grande risultato e una grande prestazione da parte di questo giovane atleta”.

Per il Judo Kiai Atena arriva finalmente la tanto sperata medagliaai campionati Italiani e i primi frutti importanti di un lavoro iniziatoqualche anno fà nel settore giovanile per consolidare un gruppo di atleti che stanno facendo parlare di se e che non mancano ad ogni appuntamento di portare a casa delle medaglie.

La società e anche consapevole che questo sforzo,  emolto difficile e non sempre va in linea con lo sviluppo e l’aumento del numerodei praticanti per le condizioni e la metalità difficile da creare qui a Portogruaro, perchè  per ottenere dei risultati ci vogliono atleti e famiglie disposte a impegnarsi sia in termini di tempo (allenamenti tutti i giorni) che economicamente per sostenere i propri figli e una società strutturata con Maestri di esperienza a livello nazionale e internazionale che a Portogruaro non manca.